domenica 19 gennaio 2014

Ciao John

La mattina del 15 gennaio, all’età di 99 anni, è scomparso a Burbank (California) l'astronomo John Lowry Dobson.
Dobson è conosciuto principalmente per aver inventato un modello di Telescopio Riflettore Newtoniano di grande apertura, a basso costo e facilmente trasportabile, universalmente noto come Dobsoniano. Il design di questo telescopio è considerato ancora oggi innovativo in quanto permette agli astronomi amatoriali di costruire e utilizzare telescopi dotati di grandi diametri minimizzando i costi. Meno conosciuta è invece la sua attività di promotore a livello popolare dell'astronomia e della sua visione non convenzionale della cosmologia attraverso lezioni pubbliche, anche "da marciapiede".

La nostra associazione, quale organizzatrice nell'anno 2004 a Gubbio della settimana dell'astronomia (Gubbio Astronomy Week) , ha avuto la ventura di averlo portato per la prima e unica volta in Italia insieme all'altro importante astronomo Halton Arp, anche lui da poco deceduto.
Di seguito sono state riportate immagini che evidenziano alcune attività da lui svolte nell'ambito della manifestazione, dalle quali si possono desumere le sue qualità umane e comunicative.
Sull'ultima diapositiva un link per avviare un breve filmato sui momenti d'incontro con la nostra associazione e il Gruppo di Astronomia Digitale (GAD).








sabato 4 gennaio 2014

Halton Arp

Un nostro doveroso saluto al grande e controverso astronomo americano Halton Arp (1927 - 2013)  scomparso a Monaco la mattina del 28 dicembre scorso.




Arp è noto per essere un critico della teoria del Big Bang, sostenendo invece una cosmologia non in linea con il modello accettato dalla maggioranza dei suoi colleghi, in particolare per quanto riguarda il redshift, lo spostamento verso il rossoSecondo Arp, se si evidenziano nelle foto e nelle rilevazioni i collegamenti tra i quasar ad elevato redshift ed alcune galassie a basso redshift, ecco che decenni di teorie e revisioni cadono. L'ipotesi di Arp, che egli espose nel 1960, è che le quasar siano oggetti locali eiettati dal nucleo di galassie molto attive. Arp evidenzia come in alcune fotografie appaiano evidenti legami fisici fra le quasar e altre galassie, che secondo la legge di Hubble sono molto più vicine a noi di quanto non dovrebbero essere le quasar in questione.

Alcune immagini della sua presenza nella Settimana dell'Astronomia (Gubbio Astronomy Week) nel 2004 organizzata dalla nostra Associazione e dal Gruppo di Astronomia Digitale.





Video clip della Conferenza