mercoledì 22 aprile 2020

Stelle in movimento sui cieli italiani

I satelliti di Elon Musk
Stelle in movimento sui cieli italiani, Starlink stupisce ancora

I satelliti artificiali di Starlink attraversano i cieli dell’Italia destando meraviglia e sorpresa. Le luci sono apparse a cadenza regolare in una curiosa formazione rettilinea. Starlink è un progetto lanciato da Elon Musk per la connessione ad internet attraverso i satelliti artificiali.
 I satelliti per le telecomunicazioni sono stati lanciati nel 2019 mentre l’entrata in servizio è prevista nel 2020. Per raggiungere i suoi obiettivi commerciali, SpaceX prevede di mantenere 12.000 satelliti operativi in orbita bassa. La prima parte della flotta si compone di 1.600 satelliti; il lancio dell’intera costellazione è previsto nei prossimi anni.

venerdì 17 aprile 2020

appuntamento con le Liridi

Arrivano le Liridi
Sta per cominciare il lungo periodo delle Liridi, lo sciame meteorico sarà visibile fino al 30 aprile. L’osservazione risulterà più agevole grazie alla fase di Luna Nuova. Il picco di questo sciame meteorico dovrebbe verificarsi tra la notte del 21 aprile e le prime ore del 22, con circa 18 ”stelle cadenti all’ora” che attraverseranno il cielo. Lo sciame meteorico è celebre per produrre bolidi molto luminosi.

Per osservare le Liridi basterà volgere lo sguardo verso la costellazione della Lira a Nord-Est; una costellazione a forma di piccolo parallelogramma. Frutto della disgregazione della Cometa Thatcher le Liridi rappre- sentano un appuntamento fisso per gli appassionati di tutto il mondo.

giovedì 2 aprile 2020

Venere e le Pleiadi


Tenetevi pronti con i nasi all’insù alle finestre, terrazze e giardini di casa vostra. Perché venerdì 3 e sabato 4 aprile il cielo ci regalerà un altro suggestivo spettacolo. Venere, infatti, sarà particolarmente luminoso già nelle prime ore del crepuscolo, ben visibile ad occhio nudo, e si troverà allineato con le Pleiadi, un ammasso stellare piuttosto difficile da individuare per un occhio poco esperto, ma che grazie al pianeta questa volta sarà facile ammirarle.

mercoledì 1 aprile 2020

Cometa Atlas


La Cometa Atlas ha sviluppato una chioma enorme.

          La cometa (C/2019Y4) potrebbe diventare visibile ad occhio nudo entro fine Aprile, intanto il suo involucro gassoso è aumentato a dismisura nel diametro, fino a raggiungere circa i 720.000 km. Il 31 Maggio passerà a 37,8 milioni di km dal Sole.